Sì con l’accento o si senza accento? Un dubbio molto diffuso

Questo articolo fa parte di «Quaderni di it-Historia» 1.
Per citare l’articolo: Sì con l’accento o si senza accento?, «Quaderni di it-Historia» 1 (2.3.2019).

sì con l'accento e si senza accento?

Sì con l’accento o si senza accento?

Scrivere  oppure si non è indifferente e mettere l’accento sulla i non è arbitrario. Cambia persino il significato della parola, quindi bisogna conoscere una norma della grammatica italiana in particolare, che regola la scelta dell’accento sul monosillabo si, e prestare molta attenzione.

La regola In italiano l’accento è obbligatorio nel caso di alcuni monosillabi omografi (cioè uguali come scrittura), per distinguerli a seconda del loro significato. Il  con l’accento è un avverbio di affermazione. Il sisenza accento è un pronome personale o il nome di una nota musicale.

Esempi di casi  in cui si usa il  con l’accento:
1) A: Hai comprato il pane? B: Sì.
2) A: Hai fatto i compiti? B: Sì, mamma…
3) A: Hai letto la notizia riguardo al Giappone? B: Sì, è stato un terremoto violentissimo.

Ecco inoltre degli esempi con il si senza l’accento:
1) Elena e Jessica si stanno truccando.
2) Quei due si odiano.
3) Matteo si sottovaluta.

Il trucco Si può dire che bisogna mettere l’accento soltanto quando  è il contrario di no, mentre negli altri casi non si deve metterlo. Provate a sostituire il si con il no: se la frase non si regge in piedi, il si non deve avere l’accento. Esempio: Matteo si sottovaluta. Sostituisco il si: Matteo no sottovaluta. La frase così non ha senso, quindi non si mette l’accento.

Esercizi (soluzioni in fondo al fascicolo «Quaderni di it-Historia» 1)

1. In ciascuna delle seguenti frasi individua la forma errata tra le due proposte.

1. Alessandra e Luca non si/sì parlano da quasi un anno.
2. Ebbene si/sì, ho deciso di licenziarmi.
3. Ti ho detto di si/sì almeno dieci volte.
4. Si/Sì è saputo qualcosa di nuovo sull’incidente?
5. Ieri la nonna si/sì è sentita male.
6. Si/Sì, ho già visto quel film, ma mi piacerebbe rivederlo.
7. Ci si/sì può fidare di lui?
8. Il si/sì è la settima nota della scala musicale di do maggiore.
9. Andrea si/sì è sbucciato il ginocchio.
10. Credo di si/sì, abbiamo finito tutto.

2. In ciascuna delle seguenti frasi metti l’accento sul si, quando è necessario.

1. La mamma e il papà si sono conosciuti all’università.
2. Mi ha risposto di si: è arrabbiato.
3. Mi domandi se ho finito il lavoro? Certo che si!
4. Quando glielo dissero, Marco si arrabbiò tantissimo.
5. Se potesse, si comprerebbe una casa in montagna.
6. Sei pronto? Si o no?
7. Ci si mette molto ad arrivare a Venezia da qui?
8. Si, è finito il latte.
9. Si sta avvicinando qualcuno.
10. Si è fatto tardi.

Pamela Tedesco

Storica e scrittrice, Pamela Tedesco è l’autrice del sito it-Historia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *